temporale

tutto il tempo ad arredare le mie stanze
per ospitare nonsenso e fantasia
ma aver avuto nient'altro che mancanze
mi salva da speranze e nostalgia :
io non ho un passato in cui fuggire
e accoglierò nel mio presente spoglio 
il futuro che prima o poi mi toccherà per sorte.

coriandoli





Parole lanciate come coriandoli – per esempio coscienza, presenza, vicinanza, anima, e se ne potrebbero aggiungere molte altre. Come tutte le parole non sono, e spesso non sanno, le cose che dicono. Comunque suggestive. E importanti, quanto una terapia salvavita che offre una speranza di durata e tuttavia, lo sappiamo, non cura l'assenza, la distanza, la mancanza di coscienza annidate nell'anima, nel nucleo più inaccessibile della sua solitudine costitutiva, dove siamo estranei anche a noi stessi, inconsapevoli di essere frammenti anonimi, coriandoli appunto, di una inesistenza transpersonale che ha bisogno delle nostre parole per dirsi esistente. In questo tragico perenne carnevale.




preveggenza

certe volte l’indulgenza servirebbe a non cadere
quando ti tremano le gambe per due punti di sutura
e un po’ di sangue sulle mani.
chiedevo indulgenza, come se fossimo lontani.

(10 ottobre 2019)

-----------------

Forse è stata preveggenza? 
Esattamente un mese dopo (11 novembre 2019) sono passata dal pronto soccorso alla sala operatoria per un intervento urgente e imprevedibile (il secondo nel corso del 2019). Sono stati ben più di due i punti di sutura... 
Ce ne è voluta molta di indulgenza per tenermi in piedi...
Non mi piace piangermi addosso, ma questa volta me lo dico: "poraccia, proprio non ci voleva".