Polvere e farina

 

un gesto strano, il mio. lanciare in aria
la tristezza del mattino
e poi guardare la polvere che cade
sulla mano.

mentre fa chiaro: il giorno si fa chiaro.
ancora in giro sogni a stento consumati
non cercano la strada del ritorno,
ma non è strano prenderli per mano
e ricondurli in stanze più appartate
ad aspettare l’ora che fa scuro.

è come un gioco: quotidiano disimpastare
polvere e farina,
e sulla mano la tristezza del mattino

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: