autoritratto

 
 

io non conservo nome né memoria
per ritrovare immagini di me
senz’ombra e chiaroscuro, al tratto:
il vento ha rimosso dalla tela
stagioni d’irrealtà, mentre nel tempo
inventano rilievo – profondità –
insospettati segni d’espressione
e l’intricata rete dei pensieri
che hanno percorso strade a volte
dritte o inanellate intorno
agli occhi, che hanno poca luce
– è che non serve per guardarsi dentro –
ma basta come fiamma di candela
per rivedere giochi di fantasmi
adesso amici cari con l’età

 
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: