arriva

 
 

arriva, come di notte un sogno:
è là, così reale quant’è reale
il giorno se incide sulla pelle,
come un’estraneità dal fondo
della via – eppure stranamente
uguale – e ancora ti sorprende
atteso opportuno ripensare
la vecchia quotidiana identità
nei lineamenti strani, nella faccia
di chi immagina la sera

 
  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: