oltre frontiera

nebbia tra velature d’ombra e lana
quando asseconda il tempo la stagione
e sulle cime: freddo
oltre frontiera a est
dove l’esilio è sera taciturna:
al lume fiacco di stelle intimidite
da lontananze bùbola un richiamo
a quello che non è
e momentanea_mente
ripara ciò che è lacero dei giorni
dai morsi della volgarità

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: