Alterno a

Elba dal Poggettonedi Giovanni Baldaccini

 

 

 

 

 

 

 

Per ultimo si levò
sarcastico e fulgente
l’astrolabio d’argento della luna
scosso da vento alato
e cavalli marini rampicanti
sostenevano il peso delle acque
e del mio corpo teso
verso l’onda salmastra.
Divaricavo schiume
da sentieri impudichi
per fare posto a rami delle stelle
varianti
come l’umore alterno
del mio tornare a luoghi
dove chimere tessono bagagli
d’altra sonorità
che disperdevo al tocco della lira
verso un’alba lontana
di idiomi da parlare.
Ancora ti osservavo
volto d’altra riviera
e mi stupisco.

 

[foto di Luciana Riommi]

Annunci

3 responses to “Alterno a

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: