animus e anima

(A. Giacometti)

(A. Giacometti)

svuotarsi l’animo, meticolosamente,
dell’indigesto niente sovrapposto
ai fianchi magri d’anima accigliata
e ritrovare la distanza
per navigare i bordi dell’assenza,
un buco nero, o cosa?
non ha voce, volto, non ha nome
dunque : il desiderio d’incontrare te

[luciana riommi]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: