Giovanni Baldaccini

il giardino dei poeti

giovanni baldaccini

ritrattistica a tempo

Racchiuso verso te partire allora
diversamente statico tra noi
considerando appena la valigia
del mondo che succede
nelle ripetizioni da portare
e le foglie di sera
attimi
come fanciulle brevi tra le dita
quando ti sfoglio i petali
le ore
i medaglioni chiusi
le incisioni
ritrattistica a tempo
colature
strette nelle cornici della sera
che passa
mentre mi saldo all’anima
e la cena tra poco
nella solita stanza col camino.

verso ancora

Aspettami sotto casa
verso dopodomani o ancora
e se il cielo è di pioggia
indossa
qualche nuvola sparsa.
Poi la finestra è aperta
e le domande
tirale sottovento
altrimenti gli odori copriranno
tutto il gusto d’amaro.
Non assicuro niente:
tu rimani
e l’ombrello appoggiato contro il muro
legaci fazzoletti
e vento
che lo gonfi di sera
come una spedizione di confine.
Mandami qualche cosa da scordare
ciclamini
un biglietto forato.
Io non lo so se…

View original post 257 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: