fondali

 
 

 
 

due miei testi pubblicati il 5 febbraio 2013 su NEOBAR
 

non so se per dispetto o compagnia

a sibilarmi adesso nell’orecchio

– ché da lontano non ha voce il canto –

la nenia di un pensiero sconosciuto:

di nascosto, dal retro del fondale,
scompagina le forme ortogonali

su piani di diversa geometria

al crocevia: l’incontro non pensato

tra rette parallele che sapevo

non toccarsi neppure all’infinito

e mi stupisce, come fosse vera,

sintassi che disordina il discorso,

incurva ad altra legge o schema

iperbolica abbondanza di realtà

sui legni della scena, sullo sfondo,

figure d’ombra proiettate, scure,

come incollate ai piedi, nei passi

d’un monologo corale: la danza

già plurale di linguaggi che non so:

da sempre li taceva l’illusione

che non ci siano rughe sottopelle

(aprile 2012)

 
 

era voce di nebbia e di fogliame
l’ora solidale
a figurarsi in ombra – retroscena –
ma la ribalta è luce quotidiana
affaccendata a passo claudicante
al canovaccio steso per fondale
– lui fa da sfondo al nulla
dove il silenzio muore di rumore

(gennaio 2013)
 
 

Annunci

11 responses to “fondali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: