emivita

«Il grido. Sta all’inizio della vita dell’uomo sulla terra. Il grido di caccia, di guerra, d’amore, di terrore, di gioia, di dolore, di morte. Ma anche gli animali gridano; e per l’uomo primitivo grida anche il vento e la terra, la nube e il mare, l’albero, la pietra, il fiume. Ma solo l’uomo si raccoglie attorno al proprio grido, in assenza degli eventi che l’hanno provocato.»

[Emanuele Severino – Il parricidio mancato]

 

 

in un angolo a smaltire l’emivita
a mezza bocca
una mezza verità.
nessuno ha più sentito una parola intera
nessuno sa com’era,
come fu spartirsi dallo stesso grido.

 

 

Annunci

6 pensieri su “emivita

  1. Infatti come precisa la tua poesia non sarebbe solo un grido ma un verso, un richiamo, una sottolineatura. Il brano di Severino mi pare inutilmente drammatico.

    Mi piace

Rispondi a lallaerre Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.