i nemici del bello

 

I principali nemici del bello e dell’arte sono rappresentati non tanto dal brutto, quanto dallo squallore dell’insignificante, dal piacere regressivo di vedere ritornare quanto già sostanzialmente si conosce e dà perciò sicurezza, dal trionfo della banalità e della chiacchiera, dallo stordimento mentale, dall’inaridimento percettivo ed emotivo, dal virtuosismo fine a se stesso, dalla scarsa efficacia di molti tentativi di far nascere nuove forme di espressione, dalla diffusa tendenza al conformismo e al kitsch e da un’immediata mercificazione del prodotto artistico quale semplice status symbol o bene-rifugio.

(R. Bodei, Le forme del bello, 2a ediz. riveduta e ampliata, Il Mulino 2017, p. 189)

 

 

Annunci

2 pensieri su “i nemici del bello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.