stessa lunghezza d’onda

sicuramente c’è un problema d’ombra da affrontare
non si distingue dov’è luce, dove ombra,
non si vede ombra della luce
e luce d’ombra,
stessa lunghezza d’onda.
raccontarsi una lontana parentela
non dà conto dell’impensabile miscela
dalla testa ai piedi,
neanche proforma un filo di vergogna.
come si fa a parlare
se la stessa lingua è una conferma
e le parole un’eco dell’uguale?

 

11 pensieri su “stessa lunghezza d’onda

  1. Bella, come sempre. Sono fortunata. Però, mannaggia, la tua poesia mi ha ricordato una bella citazione che non ricordo dove ho pescato in passato. Ce l’ho sulla punta del penultimo neurone e sto diventando matta. Cercherò nei miei archivi, perché non la ricordo testualmente e su Internet ho trovato le peggio cose. Non ci dormirò la notte 😀

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.