attendo ancora

IMG_0294 panchina giardinetto tagliata

(foto di luciana riommi)

 

 

lo sai, tremavo sulle gambe
e avevo mani troppo bianche
per la fantasia:
facevo trasfusioni di realtà
e non potevo neanche immaginare
lo spavento
nel mio sapermi danno.
era caduta la maschera già nota
nei corridoi d’attesa,
attendo ancora di vedere cosa sono.

 

 

 

inaspettatamente

 

Jamie Heiden

(immagine di Jamie Heiden)

 

inaspettatamente
basta una pioggia a sgretolare muri
e la dimenticanza della via
il centro, la sua storia
e oltre : solo uno sguardo di periferia.
inaspettato il danno
a imperfezioni latenti di postura
dell’anima – intendevo – che non s’affaccia
ai bordi di coscienza
già resi opachi da senilità, forse paura.