Archivi tag: tempo

con tutto il fragore dell’illusione

 

« Tra la gente che festeggiava, i canti, le grida, i balli improvvisati per le strade e il vento che propagava soffi d’aria, si poteva cogliere l’addio gioioso a un tempo vecchio che se ne andava e il benvenuto a un tempo nuovo che si annunciava in città con tutto il fragore dell’illusione. »

notte-orologi

http://www.youcanprint.it/fiction/fiction-generale/la-notte-degli-orologi-9788892642232.html


e non è

 

 

 

 

e non è l’attimo dei vivi
non è nemmeno tempo
–  quell’incredulità

 

 

 

 

 

 

 


dell’umano…

 
 

… e tanto tempo invano
senza che faccia giorno
la scintilla
di un gesto di pietà :
immaginare
l’ombra di una piega
come una ruga
un segno
una parola
–– forse non è, però la raffigura
 
 


homeless

 
 

 

passo attraverso i muri come niente
insostanziale
irrilevante
coagulo precario
tra pareti di tempo e falle di memoria

incondonabile l’abuso
di sbriciolare tracce segni cose
lineamenti
dove specchiarsi
e poter dire : sembra la mia storia

 
 

da Dentro spazi di rarità, Antologia Nuovi Fermenti Poesia – 9, a cura di Donato Di Stasi
(Fermenti Editrice, 2015)
 


distanze

 

 

distanze
se ripiego la tela
indietro
dove lasciavi
che mi sentissi libero
mentre avresti potuto
sommergermi di te
la vita
divagante di niente

ed io
come amassi un’assenza

(Giovanni Baldaccini)

*

elaborazione grafica e montaggio video
di luciana riommi
 


riflesso

 
 

 
 

e la vista
senza definizione
si domandava dove riposare
nel riflesso
che compone la forma e la distanza
breve quando mi specchio
e poso il tempo
sull’orlo della terra
a volte

(giovanni baldaccini)
 

*
 

immagini, elaborazione e montaggio di luciana riommi
 


curtains

 
 

 
 

sfondo
indefinito insolito sfiorare
mentre divido il tempo

liberami clamorosamente
con un pensiero inutile serale

(Giovanni Baldaccini)
 
 


nel blog di Miglieruolo

 
 

http://miglieruolo.wordpress.com/2014/12/19/terra-dombra-di-luciana-riommi/

(elaborazione di luciana riommi)

(elaborazione di luciana riommi)


 

Grazie!

 
 


abbaglio

 
 

quando non resta che lo sguardo fisso
su una finestra a ore
ed è smarrita
ogni magia d’inganno
quando
in affanno – e tace –
il tempo di stornare la realtà
– è quando mancano parole
a un provvisorio abbaglio

 
 


terra d’ombra

(elaborazione di luciana riommi)

(elaborazione di luciana riommi)

 
 

    ho setacciato
    terra d’ombra
    tra pieghe d’incolore

    cercavo il tempo
    che s’attarda a immaginare
    come sarebbe – un attimo –
    sostare

 
 
(tratta da Dentro spazi di rarità, Antologia Nuovi Fermenti Poesia, 9, Fermenti Editrice, 2015)
 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: